Antenne Speciali HF VHF UHF


Come costruire antenne per portatili VHF

Come costruire antenne in ferrite per OM

In questa pagina verra' illustrato come costruire antenne speciali
che non seguono i dettami teorici ma solo la pratica e sono
basate sostanzialmente su tre principi fondamentali
che sono: BASSO COSTO, COMPATTEZZA ed EFFICIENZA.
Sono antenne semplici e alla portata di tutti.
Verranno anche illustrate antenne realizzate da terzi.

La prima antenna ad essere illustrata e' un dipolo VHF 145 MHz
invisibile abbinato ad una radio palmare per collegammenti
da effettuare sia camminando sia andando in bicicletta.
Come si puo' vedere dalla foto il materiale necessario
consiste in un giaccone da 35 Euro di tipo militare con tasca interna,
una radio portatile che in questo caso e' un ICOM W32 con pacco
batterie rinforzato 7,2 V 2700 MA, una prolunga MM BNC con cavo RG58,
un adattatore BNC FF, un T BNC MFF, due adattatori BNC-RCA e
due spezzoni di filo di 40 Cm con presa RCA M. Un filo sara' collegato a
massa e uno alla presa centrale in modo che montando tutto si formi
un dipolo che andra' assembalto alla radio come da fotografie.

Il collegamento a T assemblato

Come si vede il filo rosso va saldato al polo caldo e quello nero a massa

Il collegamento a T disassemblato

Avremo quindi un filo per manica e il T nel passante appendiabito sul colletto.
Naturalmente occorre anche un microfono esterno con altoparlante e PTT.
Nella foto sotto in bianco i rami del dipolo dentro le maniche
E in rosso il contorno della tasca su cui metteremo la radio

Tutto il sistema assemblato

Operativamente si indossa il tutto, si accende la radio, si sintonizza
la frequenza su cui operare, si bloccano i tasti, si chiude tutto e
si posiziona il microfono sul bavero di fianco ad un orecchio.
In bicicletta la posizione delle braccia tiene il dipolo
aperto in posizione ottimale garantendo un ottimo rendimento.
Alcune prove (Pedalando!) hanno dimostrato che questo
sistema e' abbastanza efficiente e adatto a lavorare coi PONTI VHF.
Le prove e i controlli che ho avuto sono stati positivi
e molto migliori se comparati con l'antenna gommino in dotazione.
Impegnare un ponte a 8 Km dal centro citta' mentre si sorseggia
un capuccino e' facilissimo e senza disturbi particolari.
Spettacolare un collegamento effettuato facilmente via ponte in bicicletta
dal centro storico di IMOLA alla zona 3 in provincia di TRENTO!
Parlare di ROS non ha molto senso in questo tipo di applicazioni,
comunque in campo libero si arriva fino a 1.2 con banda passante
130-160 Mhz. Chi volesse usare l'antenna in ricezione abbinata
ad un ricevitore larga banda tipo YAESU VR-500 o similare
non avra' difficolta' a ricevere bene da 70 a 900 MHz.
Nella pratica si parla tenendo schiacciato il PTT
e lasciando perplesse le persone nelle adiacenze che,
non vedendo ne antenna, ne radio, ne cellulare,
si chiederanno perche' mai sto parlando da solo!
Questo sistema si puo' usare solo quando fa
freddo, oppure, con gli opportuni adattamenti,
quando l'antenna non puo' essere visibile!



Ed ora le incredibili antenne realizzate da Roberto I4YFY!

Cominciamo con una antenna magnetica orrizzontale per i 40 Mt!
Antenna magnetica 40 Mt orizzontale!

Segue un antenna a quadro VHF con sostegno il tronco di un vecchio pero!
Antenna quadro 2 Mt con sostegno a ex pianta di pero!

Alcune antenne direttive a basso costo realizzate adattando antenne TV
Antenne direttivhe VUF e UHF ricavate da antenne TV!

Una verticale multibanda VHF ricavata da una vecchia antenna CB!
Verticae HF ex CB leggermente modificata!

Ed ora un vero capolavoro: antenna a fessura per i 70 Cm con l'autore I4YFY!
Antenna a fessura con il suo realizzatore I4YFY!

Questa invece e' la visione d'assieme del parco antenne tutte autocostruite di I4YFY!
Jungla d'antenne di ogni tipo

Altra antenne costruita da I4YFY per un noto radioamtore!
Verticale per 80 Metri

Altra antenne costruita da I4YFY per un noto radioamtore!
Morgain nella zona centrale di alimentazione

Visione d'assieme di un parco antenne curato da I4YFY!
Vista d'assieme

Tutte le foto sopra sono state pubblicate con il consenso di I4YFY


Aggiungo una bellissima e artigianale antenna tipo LINDENBLAD
per SATELLITI a 145 MHz realizzata da Gianfranco IK4GMI!
Vista d'assieme delle tubazioni e dei cavi
Scarica il manuale per la costruzione di questa antenna in PDF da 2.177.364 Byte


Aggiungo una bellissima e artigianale antenna tipo LINDENBLAD
per SATELLITI a 436 MHz realizzata da Gianfranco IK4GMI!
Vista d'assieme dei radiali e dei cavi
Scarica il manuale per la costruzione di questa antenna in PDF da 1.573.355 byte


Aggiungo la foto di assieme delle due antenne LINDENBLAD montate
per SATELLITI a 145 MHz e 436 MHz realizzate da Gianfranco IK4GMI!
Vista d'assieme delle due antenne montate



TRENTUNO anni fa, circa, realizzai il preamplificatore TV LX 294 pubblicato a
pagina 304 nel Numero 60/61 di Nuova Elettronica di Giugno/Luglio 1978
Dopo un breve uso per la mia antenna TV fini' nell'oblio in cantina fino ad oggi.
Questo preamplificatore TV guadagna, dai dati tecnici, da 16 a 18 db
in una larghezza di banda da 35 a 900 MHz se alimentato a 24 volt
tramite alimentatore con trasformatore da rete a 220 Volt,
e basato su un circuito ibrido SH-221 di allore e di produzione italiana.
Ho pensato di recuperarlo come preamplificatore
per gli attuali RX-TX portatili all mode con ricezione tipica zero-mille!!
Ho segato via l'alimentatore, tenendo solo il circuito ibrido SH-221,
ho messo i bocchettoni BNC e il risultato e'
quello che si vede nelle foto sottostanti.
Ho incontrato alcune piacevoli sorprese come la possibilita'
di alimentarlo a 6, 9 e 12 volt con risultati molto buoni
e che in realta' la larghezza di banda si estende fino alle
onde lunghe dove i segnali vengono ancora preamplificati.
Quindi molto valido per l'ascolto delle HF che di solito,
nei palmari all mode, incontrano non pochi problemi.
L'interruttore sul retro serve per escludere il preamplificatore
nel caso non lo si voglia usare o per andare in trassmissione.
Il consumo a 12 volt e' di circa 15 Milli Ampere quindi molto basso.
Su tutte le gamme si ottiene una buona preamplificazione
spesso tra sentire da non sentire, al di la' di ogni mia aspettativa
in qualsiasi delle gamme OL-OM-HF-6 Mt-FM VHF e UHF che ho testato.
Vista delm preamplificatore OL OM HF VH UHF montato

Ritorna alla Home Page di IZ4BQV